fbpx
Back to top

Inquinamento e stufe a pellet: non tutte sono a norma

Le stufe a pellet inquinano molto o poco? Sono o non sono una valida scelta per chi ha a cuore le sorti del pianeta?

In questo articolo intendiamo fare chiarezza su tale argomento, precisando sin da subito che le stufe a pellet non sono tutte uguali, e che quelle di ultima generazione sono senza dubbio un ottimo prodotto da acquistare per riscaldare efficacemente un particolare ambiente domestico o l’intera casa.

Partiamo però con il descrivere uno dei loro principali punti di forza, ossia il loro combustibile.

Il pellet è un ottimo combustibile

Il pellet è un prodotto che deriva dal legno non trattato. Per realizzarlo possono essere usati degli scarti di lavorazione (risultando così più amico dell’ambiente), ma in alcuni casi si ottiene a partire dall’intero tronco.

In commercio è possibile trovarlo sotto forma di pratici cilindretti, venduti all’interno di comodi sacchi. Proprio considerando ciò, è un materiale molto più semplice da gestire rispetto alla legna adoperata per il camino, perché è molto meno ingombrante.

Il processo con cui viene ottenuto questo combustibile prevede l’essicazione e la conseguente perdita di umidità del suo legno. Ciò consente ai vari cilindretti di risultare molto più riscaldanti del legno stesso. Di conseguenza, il pellet permette di abbattere meno alberi anche per quest’ultimo motivo.

Un altro importante aspetto da considerare, è che rispetto al legno i cilindretti di pellet producono meno cenere da dover poi rimuovere.

Riassumendo quindi: il pellet è molto efficiente, amico dell’ambiente, e più comodo da utilizzare rispetto alla legna.

Non tutti i pellet però sono di buona qualità. Un chiaro indizio di pellet scadente, ad esempio, è quando all’interno del sacco in cui è contenuto è presente anche della segatura.

Le stufe a pellet e l’impatto sull’ambiente: facciamo chiarezza

Le stufe a pellet sono ecologiche o molto inquinanti? In questo paragrafo spieghiamo come stanno davvero le cose.

A tale riguardo, c’è da dire che quelle di vecchia generazione non sono in linea con le norme anti inquinamento, e rilasciano molta CO e altre sostanze dannose nell’aria. Al contrario, quelle di ultima generazione sono molto più amiche dell’ambiente.

Il discorso è per certi versi simile a quello delle automobili. Infatti, sia i nuovi veicoli che le stufe di ultima generazione inquinano da 6 a 8 volte meno rispetto ai modelli di auto e stufe di dieci anni fa.

Tra l’altro, un indizio importante del fatto che le stufe a pellet di ultima generazione siano poco inquinanti, deriva dal fatto che sono ormai diversi anni che vengono proposti ai cittadini degli incentivi fiscali (eco bonus) che spronano, tra le altre cose, anche all’acquisto di questi apparecchi.

Tali agevolazioni sono particolarmente utili e per certi versi necessarie, considerando che una buona parte delle persone possiede ancora delle stufe molto datate.

Un’altra notevole conferma del fatto che le stufe a pellet più recenti e a norma siano più eco friendly arriva dalle recenti stime di AIEL e Progetto Fuoco. Dati alla mano, questi apparecchi, assieme alle stufe a legna di ultima generazione, eviterebbero circa 160 mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica all’anno.

Una stufa a pellet può offrire molti vantaggi

Dopo aver chiarito che le stufe a pellet di ultima generazione sono poco inquinanti, in questo paragrafo vogliamo descrivere sinteticamente tutti gli altri principali vantaggi che consentono di ottenere una volta acquistate e installate:

  • Riscaldano molto, perché il pellet ha un potere calorifero molto elevato.
  • Richiedono meno manutenzione rispetto, ad esempio, al camino. Inoltre, tali stufe sono più autonome rispetto allo stesso camino, perché il combustibile (il pellet) va inserito in un apposito serbatoio proprio per essere utilizzato all’occorrenza.
  • Molti modelli di stufe a pellet permettono di regolare la fiamma e la ventilazione in base alle esigenze di ciascuno.
  • Molti modelli di stufe a pellet consentono anche di essere regolate a distanza, cosa del tutto impensabile per quanto riguarda un tradizionale camino.
  • Alcune stufe a pellet, chiamate stufe canalizzate, possono riscaldare più di un singolo ambiente.
  • Determinate stufe alimentate a pellet possono anche far funzionare i termosifoni e il riscaldamento a pavimento, oltre a fornire acqua calda sanitaria.
  • Le stufe a pellet in funzione offrono la visione del pellet che arde, e dunque anche della fiamma: in qualche modo restituiscono quella immagine poetica e romantica tipica del camino.